Smartphone Doogee X7 – IPS 6” Android 6.0

Ho sempre amato i schermi grandi, e devo dire che il 6 pollici di questo Doogee X7 fa davvero il suo bell’effetto!
Premesso che ho acquistato questo smartphone per regalarlo ai miei genitori, i quali non sono molto esperti ad utilizzare telefoni della nostra generazione, per questo cercavo un telefono molto semplice d autilizzare e non mi aspettavo elevate prestazioni ( e ammetto di non averle trovate).
Il telefono si presenta con una confezione minimale (che contiene tuttavia diversi accessori) per essere precisi :
– lo smartphone
– una pellicola protettiva in plastica (da applicare)
– una skin bump trasparente molto leggera e soffice
– un pannello posteriore rosa metallizzato (molto bello)
– adattatore e presa microusb / usb
– manuale “quickstart guide”

Esteticamente è molto molto bello ed elegante, realizzato in plastica ricoperta da una lamina di alluminio, che gli conferiscono una bella consistenza al tatto e allo stesso tempo gli donano leggerezza durante il trasporto; le sue dimensioni sono 165 x 82.5 x 9.2 mm.
Lo schermo è da 6 pollici HD (1280 x 720 pixel) 2.5D, il pannello touchscreen supporta fino a 5 tocchi.
Al livello hardware il Doogee X7 integra un SoC quad-core MediaTek MT6580 (Cortex-A7) da 1.3GHz, con Mali 400, 1GB di RAM e 16GB di memoria interna espandibile (cosa che dovrebbe essere scritta secondo me sulla scheda di questo prodotto).
E’ equipaggiato di una fotocamera Sony IMX149 Exmor da 8 megapixel (13MP interpolato) che fa coppia con un sensore da 5 megapixel frontale (8MP interpolato).
E’ presente un modulo WiFi 802.11n, Bluetooth 4.0, 3G, GPS e A-GPS, ma tuttavia non è supportato il 4G-LTE.
La batteria è da 3700 mAh, mentre il sistema operativo è Android 6.0 Marshmallow.

Devo essere sincero mi sarei aspettato di trovare nel bundle anche il visore VR dal momento che viene pubblicizzato come il cavallo di battaglia di questo smartphone ma purtroppo non c’è.

Parlando dei test (che ho fatto a scopo puramente empirico) :
Giochi : Temple Run 2 funziona decentemente (niente di che ma si riesce a giocare)
WiFi : La velocità del WiFi non si è rivelata “velocissima” il che mi porta a pensare che sia un modulo decisamente economico e non molto prestante.
Con AnTuTu Benchmark ho totalizzato 24994, un punteggio medio, non altissimo ma nemmeno a fondo scale (una via di mezzo diciamo).
Per quel che riguarda le foto, ho scattato una foto a luce ambiente dalla finestra (come vedrete dagli allegati) e mi sembra che la risoluzione non sia malaccio, anche se notate le foto fatte al gamepad anche in modalità macro riesce a dare buoni risultati.
Purtroppo non posso dire lo stesso della fotocamera anteriore che si è rivelata con una risoluzione decisamente bassa e inopportuna (almeno per quel che ho potuto vedere).

In tutto questo per concludere ritengo che non sia certo uno dei migliori telefoni sul mercato, e nemmeno uno dei peggiori.
Il lato positivo secondo me è l’aspetto e i materiali di costruzione (fatta eccezione per il tastino power che fa un po “giacomo giacomo” quando andiamo a premerlo ma è per via della tecnologia con cui è stato disegnato quindi nessuna paura) perché dal vivo probabilmente sono più belli che in foto.
Al livello hardware non è certo un granché però se contate che il prezzo di 90 euro è decisamente basso, può dare di più di telefoni che ho testato il cui costo era sui 60, e questo schermone da 6 pollici fa davvero un effetto invitante almeno per chi ama i caratteri grandi (visto che essendo HD solamente, i pixel si vedono molto grandi) motivo per il quale l’avevo scelto per i miei genitori (per chi ci vede poco è l’ideale).

Che dire… se abbassassero il prezzo di una 20ina di euro ancora sarebbe l’ideale davvero, un must buy economico e proporzionato a ciò che ci si aspetterebbe da questa cifra. A 90 euro, diciamo che è accettabile, conviene sicuramente perché per essere un telefono da battaglia va più che bene.

Nel caso foste interessati ad acquistarlo potrete trovarlo qui : Smartphone Doogee X7 – IPS 6” Android 6.0

FOTO DEL PRODOTTO:

FOTOCAMERA :

BENCHMARKS:

Lascia un commento