Nokia Body Cardio – Bilancia Wi-Fi con Indicazione dello Stato di Salute del Cuore e della Composizione Corporea

Da qualche mese la Nokia portato avanti una manovra di acquisizione assorbendo l’azienda francese Withings, una delle più interessanti realtà nel wearable, protagonista da alcune edizioni del Ces di Las Vegas (lo scorso anno il suo Nokia Thermo per provare la temperatura ai bambini si è aggiudicato uno dei premi innovazione).
Withings ha una vasta gamma di prodotti e-health: strumenti di monitoraggio, termometri, bilance, misuratori di pressione, monitor di controllo per case e bambini e, lato software, ha messo su un applicazione (in realtà anche più di una) in grado di gestire tutti questi dispositivi assieme registrandoli semplicemente da utente a utente, e gestendoli così di pari passo per potersi così prendere cura del proprio corpo e di se stessi da soli tramite il nostro smartphone.
Immaginate come di avere un applicazione bridge che vi consente di passare mediate in vostro profilo dal peso sulla bilancia, alla misurazione della febbre oppure al contapassi per poi controllare la vostra attività del sonno.
E se tante volte non avete uno di questi dispositivi (per esempio la Bilancia Nokia Body Cardio) ? non c’è problema potete utilizzare la vostra bilancia di casa e inserire a mano il valore rilevato all’interno del vostro “diario” personale giornaliero all’interno dell’app.
Insomma è un sistema al livello progettuale che funziona… ma funziona anche all’atto pratico ?

La confezione è fantastica, elegante e organizzata al punto giusto, mi è piaciuta così tanto che nel caso volessi fare un regalo ad un amico o un familiare farei sicuramente un figurone con un package simile, ma d’altro la Nokia non si fa certo guardare dietro.

A primo impatto questa bilancia fa davvero un effetto spiazzante, primo perché è pesante davvero, e secondo perché è realizzata in vetro temperato e acciaio, più un display a colori che vi mostra le indicazioni (peso, onda, bmi, etc).
Lateralmente è presente un tastino d’accensione e la porta microUSB per la ricarica della batteria interna (il cui status vi verrà notificato nell’app).


Appena installata “health mate” viene chiesto di inserire il prodotto che abbiamo acquistato e successivamente dovremo registrare un account.
Ad operazione terminata, ci verrà detto di accendere il nostro dispositivo (nel caso del Nokia Body Cardio si dovrà premere per 3 secondi il tastino laterale di cui vi parlavo prima).
Una volta acceso tramite bluetooth verrà rilevato e vi verrà detto quasi immediatamente che bilancia ha bisogno di un aggiornamento.


Ad aggiornamento ultimato non è stato più possibile connetterlo nuovamente per almeno 10 minuti di test e prove…
diciamo che al livello intuitivo non è il massimo, successivamente ho capito che spegnendo il bluetooth del mio smartphone e accendendolo nuovamente la connessione si sarebbe ripristinata (stessa cosa mi è capitata anche con altri dispositivi utilizzando la stessa App).
Verrà a questo punto chiesta la password del WiFi in modo da restare connessi senza utilizzare il bluetooth.
Da questo momento in poi cercate di posizionare la bilancia in un punto in cui c’è copertura WIFI altrimenti rischierete ahimé di perdere le pesate (che vi arriveranno immediatamente sul telefono all’interno di Nokia Health).

La pesata funziona così:
Una volta saliti sulla bilancia (è necessario che ci saliate scalzi il maniera che i sensori riescano ad individuare l’analisi corporea e anche le vostre pulsazioni) la bilancia calcolerà il peso e vi darà successivamente la possibilità di scegliere il nome utente a cui associare tale valore (nel mio caso ho 2 utenti, il mio e di mia moglie) quindi appariranno le iniziali di uno e dell’altro a destra e sinistra con un ago al centro, per scegliere sarà sufficiente alzare uno dei due piedi per spostare il baricentro dall’altro lato.
Una volta eseguito i dati verranno inviati sullo smartphone dell’utente ad esso associato, e si proseguirà prendendo la misurazione del BPM (battiti per minuto) dovreste essere fermi e tenere i piedi a partire dalla seconda striscia orizzontale in basso in poi) in modo che il sensore riesca a leggere tale informazione.
Dopo svariate pesate (una al giorno se riuscite) sarà possibile visualizzare la velocità dell’onda di polso (PWV) una misurazione accettata a livello medico che monitora la velocita a cui le onde generate dal battito cardiaco si spostano nelle arterie.
Infine il sistema ci dimetterà mostrandoci delle informazioni basilari meteo (tempo e temperatura, max e min.).

Per quel che concerne invece la possibilità di condividere la vostra bilancia con gli altri membri della famiglia (fino ad 8 persone).
Ognuna di esse dovrà registrare il suo dispositivo sull’app Health Mate.
Per risparmiare tempo, ho fatto installare a mia moglie l’applicativo e l’ho fatta loggare con il mio login/passw con un risultato che mi sono ritrovato nel dispositivo due utenti “MAS” (per Massimo) quindi abbiamo dovuto decidere successivamente di scegliere chi registrava i dati dove, perché ovviamente non è possibile distinguere i due utenti dal nome ci siamo attenuti alla posizione (destra o sinistra in cui la bilancia li fa comparire).
L’onda del polso, e il battito cardiaco non sempre vengono rilevati (quest’ultimo viene rilevato quasi sempre ma l’onda del polso quasi mai le prime volte, perché è necessario avere almeno 5 misurazioni in 5gg diversi tutte con l’attività cardio bmp incluse).

Ho scelto di aspettare Luglio per recensire sul mio sito questo prodotto in modo da potervi dare un idea più completa di quali sono i lati negativi e i lati positivi riguardo esso.
Ovviamente a casa nostra è la bilancia ufficiale, ne avevamo già una con impedenziometria ma logicamente questa è più completa e non sbaglia mai.
Il suo carico massimo è di 180Kg che giustamente per delle persone in sovrappeso che fanno la dieta è perfetta, non risente assolutamente di pesi “abbondanti”.

E’ realizzata con una tecnologia sicuramente d’avanguardia e nel campo dell’e-health sicuramente è un passo da gigante, a mio avviso dovrebbero solo migliorare un minimo l’interfaccia e correggere alcune problematiche che si incontrano facilmente nell’installazione, questo perché malgrado oggi giorno chiunque ha a che fare con i computer non è così scontato che il sistema sia così intuitivo.

Il prezzo di lancio era di 199 euro, a distanza di 2 mesi è sceso di 20 euro, sebbene altre marche realizzino a costi più contenuti, delle bilance più o meno simili che fanno grosso modo tutte la stessa cosa, questa esteticamente fa davvero la differenza.

Nel caso voleste acquistarla, potrete trovarla qui disponibile in due colori (nero e bianco): NOKIA BODY CARDIO

 

FOTO:

Lascia un commento