Nokia Go – Tracker dell’attività e del sonno, nero

Da qualche mese la Nokia portato avanti una manovra di acquisizione assorbendo l’azienda francese Withings, una delle più interessanti realtà nel wearable, protagonista da alcune edizioni del Ces di Las Vegas (lo scorso anno il suo Nokia Thermo per provare la temperatura ai bambini si è aggiudicato uno dei premi innovazione).
Withings ha una vasta gamma di prodotti e-health: strumenti di monitoraggio, termometri, bilance, misuratori di pressione, monitor di controllo per case e bambini e, lato software, ha messo su un applicazione (in realtà anche più di una) in grado di gestire tutti questi dispositivi assieme registrandoli semplicemente da utente a utente, e gestendoli così di pari passo per potersi così prendere cura del proprio corpo e di se stessi da soli tramite il nostro smartphone.
Immaginate come di avere un applicazione bridge che vi consente di passare mediate in vostro profilo dal peso sulla bilancia, alla misurazione della febbre oppure al contapassi per poi controllare la vostra attività del sonno.
E se tante volte non avete uno di questi dispositivi (per esempio la Bilancia Nokia Body Cardio) ? non c’è problema potete utilizzare la vostra bilancia di casa e inserire a mano il valore rilevato all’interno del vostro “diario” personale giornaliero all’interno dell’app.
Insomma è un sistema al livello progettuale che funziona… ma funziona anche all’atto pratico ?

La confezione è fantastica, elegante e organizzata al punto giusto, mi è piaciuta così tanto che nel caso volessi fare un regalo ad un amico o un familiare farei sicuramente un figurone con un package simile, ma d’altro la Nokia non si fa certo guardare dietro.

L’installazione è stata un pochino problematica, non ho ben capito per quale ragione, se per via del mio smartphone LG G4 (con Android 6.0) o se per via dell’Applicazione Health Mate che è ancora da sistemare al livello di bugs.
Appena installata viene chiesto di inserire il prodotto che abbiamo acquistato e successivamente dovremo registrare un account nel sito nokia sezion health.

Ad operazione terminata, ci verrà detto di accendere il nostro dispositivo (nel caso del Nokia Go si dovrà premere lo schermo dell’orologio che azionerà un pulsante interno).
Una volta acceso tramite bluetooth verrà rilevato e vi verrà detto quasi immediatamente che l’orologio ha bisogno di un aggiornamento.
Ad aggiornamento ultimato non è stato più possibile connetterlo nuovamente per almeno 10 minuti di test e prove… successivamente ho capito che spegnendo il bluetooth del mio smartphone e accendendolo nuovamente la connessione avveniva di nuovo facilmente (stessa cosa mi è capitata anche con altri dispositivi della stessa App)
Successivamente una volta installato ho compilato il mio profilo (se volete è possibile configurarne più di uno in modo che tutti i membri della famiglia possano utilizzarlo, il problema tuttavia, è che poi è complicato selezionare in maniera permanente un altro membro della famiglia come utilizzatore attuale per tanto si sovrapporrebbero necessariamente tutti i dati per cui vi sconsiglio di farlo).

L’orologio si sincronizzerà da solo tutte le volte che andrete ad accendere o attivare il bluetooth, in caos non lo faceste l’app una volta aperta vi indicherà di farlo e dal tab di riepilogo (il penultimo) con tutti gli accessori Nokia installati vi dirà se si sta connettendo e sincronizzando.
Ogni dispositivo Nokia Withings si connetterà e si disconnetterà subito dal Bluetooth (non resterà mai connesso più di quanto gli occorre per trasferire i dati e sincronizzarsi.

Ho testato questo orologio dal mese di Luglio e ho deciso di recensirlo solo ora dandovi la mia opinione su questo sito, proprio per far sì che abbiate un idea ben precisa di quali possano essere difetti e lati positivi.
I risultati sono abbastanza buoni, l’analisi del sonno è attendibile (anche se a volte non riesce a capire quando questo inizia e magari fa un errore anche di mezz’ora, in ogni caso quando si interrompe se ne accorge eccome, e questo d’altro canto può dipendere da vari fattori).
Il Nokia Go può essere sfruttato in due modalità contapassi (sfilando il corpo dell’orlogio e inserendolo in una sorta di molletta di gomma agganciabile alla cintura o alla camicia) oppure come orologio (inserendolo nell’apposito cinturino) in entrambi i casi sarà necessario specificarlo all’app quale modalità delle due abbiate scelto.

Non posso dire di aver apprezzato a pieno la parte “orologio” perché di fatto è come se non ci fosse (la scelta di inserire lancetta delle ore corta mentre lunga al contrario quella dei minuti, a spesso può sembrare fuorviante e può farvi sbagliare la lettura, ma facendoci l’abitudine poi risulta meno ostica, inoltre è di default nascosta (è necessario premere lo schermo per renderla visibile alcuni secondi, dopo di che tornerà in modalità contapassi).

I materiali ci sono, sebbene sia tutto il plastica e gomma all’interno i meccanismi che sono stati scelti e l’elettronica fanno la differenza con le cineserie da quattro soldi in vendita.
L’ho utilizzato in acqua mentre facevo il bagno al mare, l’ho usato sotto la doccia, nessun problema.

Con il tempo ve lo dimenticherete addirittura e andrete di tanto in tanto a controllare quanto avete camminato o magari se avete dormito bene la notte prima.
Ad esempio io mi sono sorpreso di quanti “passi” faccio ogni giorno, ho alzato un paio di volte la soglia del mio obiettivo per portarla infine a 10.000 passi giornalieri (e posso dirvi che spesso ci sono andato molto vicino a completarla).
Anche se non è molto, a fine giornata fa piacere vedere il disco del contapassi quasi pieno e sapere che avete quasi realizzato il vostro piccolo obiettivo.

Il prezzo si è stabilizzato rispetto quando è stato lanciato il prodotto, a partire da 43,15 euro e potete trovarlo in vendita qui (disponibile in 5 colori) : Nokia Go

FOTO:

Lascia un commento